Trattamenti antitarlo alla Certosa di Padula

Trattamenti antitarlo alla Certosa di Padula | Centro Italiano Antitarlo

Il Centro Italiano Antitarlo ha condotto un trattamento antitarlo termocontrollato per la disinfestazione del tetto della Certosa di San Lorenzo

Con la sua imponente grandezza, la Certosa di San Lorenzo è il più grande complesso monastico d’Italia, secondo in Europa solo alla francese Grenoble. Fondata nel 1306 dal conte Tommaso Sanseverino, che reggeva in quel tempo il feudo di Marsico, nel corso del tempo l’edificio è stato ingrandito ed impreziosito di opere d’arte, per giungere ai nostri giorni con il suo affascinante carico di storia e bellezza, che il Centro Italiano Antitarlo ha contribuito a preservare con una disinfestazione antitarlo del tetto in legno che ricopre una parte della struttura.

Ben consapevoli del valore storico e artistico del bene che avremmo sottoposto a trattamento, abbiamo condotto un’accurata analisi preliminare ci ha consentito di individuare il tipo di attacco in corso e di procedere alla disinfestazione antitarlo mediante il nostro sistema brevettato ThermoSystem®, che sfrutta l’innalzamento della temperatura per eliminare i tarli in tutte le loro forme biologiche, senza l’impiego di sostanze chimiche. Il continuo monitoraggio a infrarossi per la regolazione della temperatura del trattamento su livelli prestabiliti ci ha consentito di evitare di sottoporre le parti del tetto trattate a stress meccanici, preservandone l’incolumità e tutte quelle caratteristiche architettoniche che ancora oggi ci rimandano a un’arte del costruire che vede nella bellezza il naturale completamento della tecnica ingegneristica.

Una volta portato a termine il trattamento antitarlo termocontrollato, il Centro Italiano Antitarlo ha condotto anche le attività di impregnazione dei manufatti disinfestati con composti biocidi per garantire la loro preservazione da eventuali nuovi attacchi di insetti xilofagi.

Il confronto con le sfide che la conservazione e la tutela dei beni culturali ci pone, ci consente di alimentare costantemente un know how acquisito grazie alla nostra esperienza pluriennale nel settore. La consapevolezza di contribuire attivamente alla conservazione di beni che sono patrimonio dell’umanità e fondamento dell’uomo in quanto tale, riempie il nostro lavoro di un significato sociale di cui andiamo particolarmente orgogliosi.

Gallery

Menu