Trattamenti antitarlo al Museo della Casa Contadina di Corciano

Il Centro Italiano Antitarlo ha condotto le disinfestazioni antitarlo nel museo che racconta la vita rurale di un borgo a inizi ‘900

Il Museo della Casa Contadina di Corciano (PG) racconta la vita rurale del borgo degli inizi del Novecento, con i suoi riti, le sue credenze legate ai cicli e alle stagioni della terra.
All’interno del museo sono stati ricostruiti i quattro tipici ambienti di una casa contadina, che ne raccontano la quotidianità: la cucina, la camera da letto, la stalla con annesso granaio, la cantina ed un ripostiglio.

Su incarico del Comune, il Centro Italiano Antitarlo ha condotto un intervento di disinfestazione antitarlo sulle travi del tetto e su diversi oggetti in legno del museo, nel granaio, nella cucina e in camera da letto.

Il sopralluogo condotto in tutti gli ambienti del museo ha evidenziato tracce di attività xilofaga con fori di sfarfallamento recenti sulla parte esterna della porta d’ingresso al piano superiore. Questo dato ci ha consentito di comprendere quali fossero i meccanismi di reinfestazione crociata in atto e, quindi, di elaborare le strategia di lotta integrata più adatte per fronteggiare l’attacco.

Inoltre, il ritrovamento di spore fungine su alcuni manufatti ha indicato la presenza di elevati tassi di umidità, ideali per la proliferazione delle attività dei tarli che, estendendosi, avrebbe costituito una minaccia sempre più importante per tutti gli ambienti del museo.

L’intervento di disinfestazione dai tarli è stato realizzato con il sistema Thermosystem® per il tetto in legno e con il sistema Microsystem® per gli elementi di arredo.

Il primo sistema sfrutta l’innalzamento della temperatura per eliminare i tarli in tutte le loro forme biologiche, senza l’impiego di sostanze chimiche. Il sistema prevede l’isolamento del manufatto con una coperta termica e l’insufflazione di aria calda alternata a fasi di raffreddamento fino a raggiungere la temperatura di 55°C, letale per i tarli. Il monitoraggio a infrarossi della temperatura garantisce la soluzione del problema senza provocare danni ai materiali, che non vengono sottoposti a stress meccanici.

Il trattamento antitarlo a microonde Microsystem® adottato per la disinfestazione degli elementi di arredo sfrutta l’energia elettromagnetica delle microonde che riscaldano questi insetti xilofagi fino a causarne la completa eliminazione. Oltre a garantire risultati certi, il trattamento antitarlo a microonde è totalmente affidabile anche su oggetti composti da legno e altri materiali, come per esempio il metallo, assicurandone la perfetta integrità.

A conclusione dei trattamenti antitarlo eseguiti con il sistema termocontrollato e quello a microonde, abbiamo sottoposto i manufatti a impregnazione per preservarli da ulteriori attacchi esogeni.

La nostra tecnologia brevettata ci ha consentito di contrastare l’infestazione dei tarli nel Museo della Casa Contadina di Corciano in maniera radicale, preservando la storia di una tradizione su cui al tempo non rimane che tramandarne il fascino.

Menu