Progetto di trattamento antitarlo per l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore di Asciano (SI)

Sono stati affidati a CIART i lavori di disinfestazione da tarli per il Museo presente nella storica cantina dei sotterranei dell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore ad Asciano.

La cantina, presente nei sotterranei del monastero, è stata costruita nellaseconda metà del 1300.

Per lungo tempo, è stata il punto di riferimento e di raccolta, non solo delle proprie uve, ma anche di quelle prodotte dai contadini di zona.

Prestigiosa per la sua lunga tradizione di produzione del vino, è oggi diventata unMuseo, all’interno del quale è possibile visitare il tinaio utilizzato per la vinificazione delle uve e il locale per lo stoccaggio del vino in botti in legno.

A seguito del sopralluogo, durante il quale sono state riscontrate tracce di infestazione appartenenti alla famiglia dei tarli Anobidi, è stato messo a punto un progetto per il recupero e la tutela nel tempo dei manufatti in legno presenti.

Il progetto ha previsto l’applicazione della tecnologia di disinfestazione Aerotermica Ghibli® su botti, tini e oggetti lignei inamovibili presenti nella cantina.

E’ stata, dunque, creata una camera aerotermica, fissando i teli a delle intelaiature lignee costruite appositamente per fissare le coperte termiche.

Il “calore” insufflato all’interno della camera, ha consentito l’eliminazione radicale di tutte le forme biologiche di tarli.

Al termine del trattamento Aerotermico, i manufatti trattati e le travi sono stati messi in sicurezza mediante applicazione di impregnante antitarlo.

Così facendo, i manufatti saranno esenti da future possibili reinfestazioni.

Ancora una volta, CIART, attenta alla conservazione della tradizione, ha messo a disposizione la propria esperienza e le proprie tecnologie di disinfestazione, al fine di tutelare a lungo termine un patrimonio di importanza storica per il territorio toscano.

Menu