Presentata a Canosa l’iniziativa SALVALARTE: C.I.A.R.T. sponsor tecnologico dell’evento

Ha riscosso un significativo successo ed ha avuto una nutrita partecipazione  il convegno “SALVALARTE per la tutela del patrimonio storico artistico pugliese” tenutosi a Canosa il 7 Febbraio.

L’incontro ha segnato l’avvio dell’attività di pulitura, con tecnologia laser, di reperti rinvenuti nell’ambito delle indagini archeologiche condotte presso il complesso cimiteriale di Ponte della Lama coordinate e dirette dal Prof. Carlo Carletti dell’ Università degli studi di Bari.

L’iniziativa, promossa da Legambiente Puglia e dal Centro Italiano Arte Restauro Tecnologico (C.I.A.R.T.), è stata occasione di confronto sul tema di un intervento integrato volto a tutelare, valorizzare, restaurare e promuovere il patrimonio artistico ed archeologico territoriale.

Hanno preso parte al convegno, coordinato dal presidente regionale di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, il Prof. Carlo Carletti e la Dott.ssa Paola De Santis dell’ Università di Bari, l’ Assessore ai Beni Culturali della Regione Puglia, Domenico Lomelo, il Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche presso l’Università di Foggia, Gaetano Volpe, il Presidente della Fondazione Archeologica Canosina, Sabino Silvestri, il sindaco della città di Canosa, Francesco Ventola, Federica Sacco, Responsabile di SALVALARTE Legambiente Nazionale.

La General Manager C.I.A.R.T. , Angela Messina ha presentato le tecnologie ecocompatibili presenti nei centri affiliati e l’attività di formazione specialistica promossa in collaborazione con il Consorzio Universitario per la Formazione e l’ Innovazione Universus – Bari ‘” TECNICHE INNOVATIVE DI DISINFESTAZIONE, CONSERVAZIONE E DI RESTAURO “.

Menu