I fori da tarli su mobili e travi

I fori da tarli su mobili e travi

fori che si formano su travi e mobili in legno non sono mai di entrata del tarlo, ma di uscita.

La larva, infatti, terminata la sua opera di scavo, si trasforma in tarlo adulto, che pratica un foro e sfarfalla all’esterno, con lo scopo di incontrare un esemplare di sesso opposto, riprodursi e deporre nuove uova nelle fessure del legno degli stessi o di altri manufatti vicini.
tarli appartenenti alla famiglia dei Cerambicidi sono gli unici a scavare lunghe gallerie che si intersecano tra loro, favorendo lo sfarfallamento di più tarli adulti dallo stesso foro.

 

Questa caratteristica abitudine non permette di individuare con esattezza la reale consistenza del numero di larve attive, che potrebbe essere di gran lunga superiore, rispetto al numero dei fori praticati.
Si rischia, così, di non comprendere subito la gravità dell’infestazione in corsomettendo a rischio le strutture e la relativa portanza meccanica.
Menu