Disinfestazione del torchio e del porticato di Villa Tanzi

L’intervento del Centro Italiano Antitarlo sul simbolo della vita industriale e produttiva di un territorio

I professionisti del Centro Italiano Antitarlo hanno condotto una disinfestazione del torchio a vite e del porticato esterno della settecentesca Villa Tanzi, oggi sede degli uffici comunali di Inveruno, in provincia di Milano.

Costruito nel 1759 per la pigiatura dell’uva da vino, lungo 14 metri e alto 5, l’imponente torchio è rimasto in funzione fino al 1870, quando la fillossera ha distrutto gran parte dei vigneti italiani ed europei, piegando l’intera produzione vinicola.

Testimonianza tangibile della storia produttiva e industriale dell’intera zona, il torchio e l’antico porticato sono stati in condizioni di abbandono per anni, fino ad essere interessati da un’estesa infestazione di tarli che, a lungo andare, avrebbe compromesso anche la stabilità di tutta la struttura.

Oltre alla presenza diffusa degli insetti xilofagi, nei sopralluoghi effettuati dai nostri tecnici sono emerse delle criticità logistiche dovute alla particolare conformazione dell’area da trattare. Un aspetto è stato subito evidente: per garantire l’efficacia totale dell’intervento non sarebbe bastato intervenire sui singoli manufatti. Di conseguenza, è stata allestita una coibentazione termica intorno a tutta la struttura per isolare l’intero porticato e creare una sola grande camera aerotermica. Il posizionamento dei convogliatori di aria calda è stato studiato per garantire uniformità di temperatura e, grazie a un sistema di sonde che hanno monitorato tutti i parametri ambientali, è stato possibile intervenire in maniera efficace preservando l’integrità della bene trattato.

Al termine del processo di disinfestazione, i professionisti del Centro Italiano Antitarlo hanno completato l’intervento con un impregnante atossico e inodore per evitare ulteriori attacchi di tarli.

Uni lavoro complesso che, oltre all’utilizzo di strumenti adeguati, ha richiesto tutta l’esperienza dei professionisti, la loro conoscenza degli insetti xilofagi e delle caratteristiche strutturali degli edifici antichi.

Menu