Chiesa di Santa Restituita di Ischia

Il Centro Italiano Antitarlo ha condotto le disinfestazioni antitarlo nella Chiesa di Santa Restituita di Ischia

La nostra esperienza al servizio dell’isola di Ischia per tutelare la bellezza della Chiesa di Santa Restituita dall’attacco dei tarli.

Profondamente legata alla storia di Ischia, la Chiesa di Santa Restituita ha con l’isola un profondo legame religioso e culturale che risale al IV secolo quando, proprio nel luogo in cui ora sorge la chiesa, venne eretta una basilica paleocristiana dedicata alla santa venuta dalla Tunisia. Secondo molti, la chiesa è la più bella dell’isola di Ischia: a pianta rettangolare, sormontata da un soffitto cassettonato appoggiato a 24 coppie di colonne e capitelli corinzi, con quattro finestre per lato che danno luce all’unica navata. Un gioiello architettonico che ha rischiato di essere eroso da un’estesa infestazione da tarli che ha visto il suo centro di attività proprio nel tetto in legno e nel soffitto cassettonato e che ha riguardato anche le panche, le sedie e gli altri oggetti d’arredo della chiesa.
Dopo un accurato sopralluogo che ha consentito di individuare quali fossero le infestazioni in corso e quali quelle inattive, le specie degli insetti xilofagi che ne erano la causa e le aree interessate dal problema, il Centro Italiano Antitarlo ha eseguito i trattamenti antitarlo consentendo di salvaguardare l’integrità della chiesa.
Lo stato di degrado del tetto in legno ci è sembrato subito il chiaro effetto di un lungo periodo di proliferazioni e di reinfestazioni crociate, in cui i tarli hanno trovato trovano condizioni ambientali favorevoli all’accelerazione del loro ciclo biologico.
L’esame degli elementi di arredo, del cassettonato e delle travi ha portato alla luce evidenti tracce di infestazione causate da insetti xilofagi appartenenti alla famiglia degli Anobidi e dei Cerambicidi: se i primi causano prevalentemente danni estetici, i secondi, invece, sono in grado di scavare gallerie per tutto lo spessore delle travi, provocando distruzioni totali.
Di conseguenza, abbiamo sottoposto le travi, il cassettonato e le colonne al nostro trattamento antitarlo termocontrollato brevettato ThermoSystem®, che sfrutta l’innalzamento della temperatura per eliminare i tarli in tutte le loro forme biologiche, senza l’impiego di sostanze
chimiche. Gli elementi di arredo e le panche sono stati sottoposti, invece, a trattamento antitarlo a microonde Microsystem® che, sfruttando l’energia elettromagnetica, riesce ad eliminare i tarli in tutte le loro forme biologiche in ogni parte del manufatto infestato, garantendone l’incolumità.
Il nostro know how ci ha consentito di preservare la bellezza della chiesa di Santa Restituita, offrendo alla curia e alla comunità la piena garanzia di riuscita di un intervento che ha restituito all’isola di Ischia un luogo che così bene ne rappresenta la storia, le tradizioni e la cultura.

Gallery

Menu