C.I.A.R.T. NEL CASTELLO DEI CONTI GUIDI A POPPI: INCONTRO TECNICO E DIMOSTRAZIONE DEL SISTEMA SINERGICO

Nell’ambito di un intervento di conservazione integrato presso il Castello dei Conti Guidi a Poppi, installato all’interno della Biblioteca Rilli-Vettori, si è svolta in data 6 Marzo una dimostrazione di metodi e materiali, esemplificativa dell’ormai collaudato sistema sinergico C.I.A.R.T. per la tutela dei Beni Culturali.

Il piano di intervento globale prevede l’utilizzo complementare di tecnologie diverse: disinfestazione di manufatti lignei inamovibili con sistema aerotermico, disinfestazione di volumi risalenti al XVI secolo con anossia, disinfestazione di manufatti lignei di arredo mediante l’impiego di onde elettromagnetiche, monitoraggio delle varie sale con elettrolampade e trappole alimentari di cattura. Successive fasi all’interno di ulteriori ambienti della Biblioteca sono previste al completamento di queste prime operazioni.

Il colto pubblico presente ha mostrato profondo interesse per ognuna delle tecnologie messe a disposizione durante la visita e notevole apprezzamento per l’impegno di C.I.A.R.T. volto alla diffusione di una nuova cultura della conservazione. La partecipazione attiva alle varie fasi, la richiesta di approfondimenti e di spiegazioni si è rivelata costruttiva per la corretta interazione fra gli intervenuti e gli esperti C.I.A.R.T. Al termine ci si è dati appuntamento in nuove occasioni per seguire l’andamento dell’intero progetto.

Il castello di Poppi è il monumento principale del Casentino, oggi vi ha sede il Comune di Poppi. Fin dalle sue origini la storia del castello è strettamente legata alla famiglia dei Conti Guidi, la più grande famiglia feudale del Casentino che mise Poppi al centro delle sue grandi proprietà.

All’interno trova ampia collocazione la Biblioteca Rilli-Vettori, che risale al 1825.  L’attuale organizzazione delle collezioni bibliografiche antiche contenute nella Sezione storica della Rilliana risale al 1911, al primo piano dell’ala nord del Castello. Vi sono custoditi importanti erbari di piante naturali, nonché Atti ufficiali e documenti originali del Comune di Poppi nei secoli.

Per approfondimenti sul sito:
http://www.castellitoscani.com/italian/poppi.htm
http://www.castellodipoppi.it/indexFlash.html

Una documentazione fotografica dell’intervento C.I.A.R.T. è scaricabile al seguente indirizzo: http://www.ciart.it/Biblioteca/scheda%20poppi.pdf

Per ulteriori informazioni e per richiedere i nostri servizi, è a disposizione l’Esperto:

Gianfranco MagriConsulente per la Tutela e la Conservazione dei Beni Culturali
Numero Verde Chiamata Gratuita: 800 724 204
Email: g.magri@ciart.i

Menu